Le Briciole di Pollicino

    Per leggere la realtà complessa e decifrare messaggi plurimi di cui è portatrice non basta il verbo: occorre padroneggiare i linguaggi sonoro-musicali, corporei e visuali. Tra questi ultimi spicca, per valori e per storia, la comunicazione figurativa fotografica. La scuola deve ancora sfruttare il potenziale educativo che questa forma può esprimere, sebbene nella primaria sia sempre più frequente l’adozione della fotocamera digitale a scopo documentario, soprattutto in contesti di didattica laboratoriale, grazie alla sua economicità e alla sua praticità d’uso.

    Questo volume si rivolge a insegnanti, educatori e a semplici appassionati di arti visive offrendo un’indagine sulle radici storiche, sui significati della pratica fotografica, ma soprattutto sulle ragioni profonde che ispirano milioni di persone in tutto il mondo a seminare, lungo il proprio sentiero esistenziale, delle tracce iconiche del proprio passaggio, da rievocare, rivivere e rigenerare a ogni nuovo sguardo. Esso raccoglie inoltre i risultati di uno studio di caso svolto su un campione di bambini tra i 10 e gli 11 anni che hanno utilizzato l’apparecchio fotografico durante alcune esperienze scolastiche outdoor. L’analisi e la classificazione di alcune migliaia d’istantanee ha evidenziato precise linee evolutive seguite da ciascun soggetto nel circoscrivere dati immaginali, oggetti e composizioni, forme personali di sensibilità estetica di espressività compositiva e sostanziali differenze di weltanschauung tra allievi e insegnanti. I risultati confermano come il potere dell’immagine sia complementare a quello della parola e sia rafforzato da una società particolarmente orientata verso il culto della rappresentazione immaginifica e traslata della vita reale rispetto alla quale è indispensabile attrezzarsi precocemente con un adeguato bagaglio di conoscenze e un tempestivo affinamento di strumenti critici.

    Per acquisti www.francoangeli.it

    © 2019 Creazione sito web MultiMediaVda | Web Agency ad Aosta

    Please publish modules in offcanvas position.